martedì 21 settembre 2010

La conoscenza va di pari passo all'umiltà?

Secondo Dunning e Kruger sì. E per questa "scoperta" hanno pure vinto il Nobel.
L'adagio che recita: "più si sa, meno si pensa di sapere" è un vecchio detto sempre valido, tuttavia, a pensarci bene, è vero anche il contrario: meno si sa più si pensa di sapere.
Quello che hanno teorizzato Dunning e Kruger è che, quanto meno si conosce un settore, tanto più si è portati a prendere decisioni sbagliate e, quel che è peggio, con tanto minore consapevolezza della propria fallibilità.
Morale: vuoi essere incrollabilmente sicuro di te stesso? Non approfondire nulla, non studiare nulla, non aprire la mente a nulla.
Un altro corollario è: trovi una persona molto preparata e curiosa? probabilmente è tutt'altro che arrogante; trovi una persona arrogante e poco incline a mettere in discussione le sue scelte? probabilmente è poco preparata.
Possibili interessanti corollari nel campo della politica o, meglio, dei politici... lo sviluppo è lasciato allo studente come esercizio.
Ah, dite che il finale del post è un tantino supponente?!? ... ma allora vuol dire sono un 'gnurant anche io!!
Posta un commento

Google+ Followers